Reperti archeologici scoperti in mare vicino a Pinar del Rio

porto di Esperanza

Alcuni pescatori impegnati nei pressi del porto di Esperanza nella provincia di Pinar del Rio, hanno trovato alcuni reperti di un relitto risalente presumibilmente intorno al XVII/XVIII secolo.
Tra gli oggetti recuperati hanno trovato anche alcune armi come sciabole, macheti, armi da fuoco e persino proiettili di cannone compatibili con l’equipaggiamento che le navi aveva in quel periodo storico.
I ricercatori stanno lavorando affinché i reperti siano recuperati e restaurati per riportarli al loro originale splendore; per alcuni resti il restauro sarà più difficoltoso a causa della lunga permanenza in mare.
I ricercatori e le varie associazioni collaborano a stretto contatto con la polizia per individuare con esattezza il luogo dove sono dispersi tutti i reperti per recuperare più materiale possibile.
Il sito archeologico marino nella zona ad ovest di l’Havana, nella provincia di Pinar del Rio, pare uno dei più grandi nella provincia infatti sono numerosi i ritrovamenti di relitti lungo le coste dell’isola a causa dei vari attacchi di pirati molto frequenti nel XVII/XVIII secolo.

{ 0 commenti… aggiungine uno adesso }

Lascia un commento

Articolo precedente:

Articolo successivo: