Documenti e Visto per entrare a Cuba

VISTO-PER-CUBA

State programmando una vacanza a Cuba? Sapete già quali sono i documenti che vi serviranno per il vostro viaggio a Cuba?
Se non lo sapete ve lo diciamo noi!

Sicuramente è indispensabile il passaporto con validità residua di almeno 3 mesi. E’ necessario anche il visto.
Se il vostro viaggio è organizzato da un tour operator o da un’agenzia viaggi non avrete di che preoccuparvi, penseranno a tutto loro.
Se invece la vostra vacanza a Cuba è un fai da te dovrete procurarvi il visto in maniera autonoma. Come fare? Dovrete recarvi presso l’Ambasciata di Cuba in Italia che in genere rilascia la documentazione in breve tempo. L’Ambasciata cubana in Italia è a Roma e a Milano.

Se non potete recarvi al consolato potrete farvi supportare da un’agenzia viaggi, purtroppo non tutte offrono questo servizio quindi vi conviene informarvi facendo qualche telefonata prima di recarvi all’agenzia personalmente.
Sia che andiate al consolato, sia che andiate in un agenzia viaggi ecco cosa dovrete mostrare per ottenere il visto:

  • numero del passaporto con data di scadenza
  • date di partenza e ritorno con relativo aeroporto
  • assicurazione medica valida durante il viaggio a Cuba
  • riferimenti del primo alloggio a Cuba (hotel, resort, casa particular, etc)

Altra alternativa è quella di procurarsi il visto direttamente online, ci sono diversi siti e gestori che effettuano questo tipo di servizio. Effettuando la transazione online potrete farvi spedire i documenti direttamente a casa o in ufficio. Questo metodo è senz’altro comodo per chi non può o non vuole perdere tempo e fare file alle ambasciate e alle agenzie di viaggi. Calcolate il giusto tempo per l’invio del visto, quindi pensateci con largo anticipo.

Il visto ha una durata di 30 giorni prorogabile fino a 60 ma solo presso gli uffici dell’immigrazione direttamente a Cuba.
Una volta atterrati dovrete effettuare il controllo dogana, spesso le file sono molto lunghe quindi armatevi di tanta pazienza.
I controlli sono abbastanza accurati, oltre al visto, che provvederanno a timbrare, controlleranno anche il passaporto, successivamente gli addetti ai controlli della dogana vi fotograferanno.
Prima di lasciare Cuba i controlli di uscita comprenderanno: controllo foto entrata per verificare la vostra identità, timbro di uscita sul visto, controllo passaporto e verifica del pagamento della tassa di soggiorno.
La tassa di soggiorno cosa è? una volta giunti all’aeroporto per il rientro in Italia ricordatevi che è obbligatorio pagare la tassa di soggiorno di 25 CUC a persona. Senza il pagamento della tassa non potrete accedere ai controlli per l’imbarco.

{ 3 commenti… prosegui la lettura oppure aggiungine uno }

Lascia un commento

Articolo precedente: